Vintage Camp

VINTAGE CAMP

Alle tenera età di 6 anni mi omaggiarono il primo motorino, un mini Marcellino , all’età di 13, grazie agli amici del M.C Voghera entra nell’allora mondo della regolarità . A 16 anni le prime gare con un Ancillotti 50. A 17 entrai nel mondo Polini e con la prima Fantic ad acqua cominciai a vincere le gare più importanti nella classe 75. E da li in poi fu un susseguirsi di successi e di cambi casacca, fino ad approdare nel lontano 1987 alla KTM. Casa con cui anche tuttora vengo sostenuto nelle varie attività.

Da allora ho vissuto sia il cambio da regolarità ad enduro ma anche i vari cambi generazionali dei vari campioni . Ognuno di loro aveva una sua guida, un suo stile e da loro ho cercato di carpire i loro punti di forza. Allora non esistevano camp o scuole, si cercava solo di assorbire e di carpire i segreti. Non era facile, li tenevano segreti.

Nei miei cambi di casacca sono passato: dai Caccia ai Magri, dai Signorelli ai Gualdi, dai Gritti ai Brissoni, dagli Andreini agli Andrioletti, dagli Orioli ai Trolli, dai Grasso ai Pellegrinelli, per arrivare ai Sala e Rinaldi. Ecco da loro ho imparato tanto e quel tanto mi è servito come base per affinare le tecniche pronte da essere trasmesse agli allievi. Vivendo ancora oggi nel mondo dell’enduro; l’aver visto prima un mondo ed averne poi seguito l’evoluzione mi ha permesso di seguire pari passo sia l’evoluzione delle moto , dettate dalla tecnologia , che l’evoluzione degli stili dettatti dall’ammodernarsi dei mezzi . Ecco perché a fronte di questo mi e nata l’idea dei camp vintage . Un mix dettato dagli stili di allora a quelli di oggi per tornare vincenti con le moto che sono entrate nella storia cioè “ VINTAGE “

Nei nostri Vintage Camp in primo piano ci sono l’esercitazione e il miglioramento del livello tecnico di guida; quindi, duro lavoro su sé stessi e sulla propria tecnica di guida. Ma imparare è anche divertente: non si tratta del solito corso di guida lungo e noioso. Ciò che più conta è il piacere di andare in moto, unito al desiderio di migliorare la propria tecnica per non tornare indietro.

Il Vintage Camp si adatta a tutti i livelli di capacità di guida. Le prime ore in moto sono utili ai trainer per verificare le effettive capacità dei singoli partecipanti e suddividerli in gruppi omogenei. Durante il Camp si affrontano tutte le peculiarità della guida off road su percorsi studiati per evidenziare evidentemente, l'approfondimento di ciascuna tecnica dipende anche dal livello generale del gruppo.

Il corso è aperto a tutti gli appassionati di enduro, dal principiante all’esperto e si svolge su percorsi studiati per evidenziare le difficoltà tipiche della guida off road.

Il Ciocco è un vero e proprio centro dell’off-road con alle spalle una vera storia partita dalla vecchia Regolarità.

Siena e’ terra dei vintage. Una location che si abbina ala perfezione con lo stile e lo spirito per cui questi camp sono stati studiati.

Abbiamo appositamente scelto queste due location per farVi rivivere ciò che il pilota Vintage apprezza dal mondo in cui si e catapultato.

it Italian