Iron King of Enduro

Iscrizione alla Newsletter confermata
July 16, 2014
Iron King of Enduro – info
July 25, 2014

Iron King of Enduro

 

Fuoristrada e Fuori di Testa. Soprattutto una grande Festa.
Moto e Moped, da perdere la Testa.

Evento

Sì. Intanto Evento. Poi Festa, e Competizione, nella misura in cui la Gara può integrare la Festa e spingere i Partecipanti a dare alla manifestazione quel tono speciale che solo l’atmosfera Racing può creare.

Tra le righe ma anche un po’ fuori, e molto al di sopra, certamente oltre l’idea convenzionale di Race Event e di Happening.

E in che modo può una gara può diventare una festa? Risposta: lasciando spazio alla libertà e alla fantasia dei Partecipanti, stabilendo regole semplici e dando alle regole anche un certo spazio di manovra, di elasticità. In questo modo la Gara diventa più che altro una traccia, in grado di premiare ma soprattutto di esaltare in un evento più articolato. La formula di Iron King of Enduro è concepita per dare un “giusto” valore ai responsi cronometrici e un valore altrettanto “giusto” ad altri aspetti della partecipazione, meno “freddi” di un numero e ugualmente significativi sotto il profilo del divertimento.

Il valore principale di Iron King of Enduro è, infatti, proprio nel divertimento che i “concorrenti” avranno come filo conduttore della competizione, e che dovrà influenzare anche il gesto sportivo colorandolo con la fantasia e, anche, con il senso dell’umorismo dei Team concorrenti.

Ecco perché Iron King of Enduro non è solo Enduro, ma piuttosto una “fioriera” di avvenimenti, sportivi, agonistici, di “costume”, di ritmata “mobilità”, di… palato e di atmosfera.

 

Chi sarà l’Iron King of Enduro Team?

Il vincitore è un Team, certo, i cui concorrenti si misureranno su una serie di prove. Il fulcro di Iron King of Enduro è un Endurance di Enduro. Con moto da Enduro e con i Moped, i “motorini”. Con targa e non targate, l’importante è che siano state costruito entro l’anno 2000. Ogni tipo di moto, insomma, in una competizione di regolarità nella quale l’obiettivo sarà rispettare la media oraria imposta. Non crediate che sarà facile! Alla gara vera e propria, su un circuito di circa dieci chilometri, si affiancheranno i contest, che saranno giudicati da una apposita Giuria. Parliamo cioè dell’aspetto coreografico, a tema libero inerente al nickname della Squadra, di abbigliamento e anche di piccole “pièce” teatrali di due minuti. Possono partecipare al contest coreografico anche amici, parenti, attori professionisti ingaggiati apposta. Sono i contest che serviranno per togliere i… peccati originali, una speciale contro-dote che tutte le Squadre avranno alla partenza della manifestazione.

 

Peccato originale. Cos’è?

Ad ogni squadra viene assegnato, all’iscrizione, un fardello con 10 peccati. Ogni peccato corrisponde ad un giro di un percorso Purgatorio che dovrà percorrere con il ciclomotore prima di poter partire la domenica mattina, ovvero 5 minuti approssimativi per ogni giro.

Ma ci si potrà lavare la coscienza e partire “assolti” e a cuor leggero senza i giri di Purgatorio perditempo.

Infatti, iscriversi subito e arrivare nei primi 3 nei singoli Contest significa lavare uno o più peccati. Ecco l’importanza dei contest, anche di quelli più coreografici.

Facciamo un esempio di come “lavare” i peccati originali:

– 5 peccati ai primi 10 Team iscritti

– 3 peccati ai 3 migliori Team del Contest coreografico

– 1 peccato ai 3 migliori Team del Contest Toro meccanico

– 1 peccato ai 3 migliori Team del Contest Ballo country

 

Moped

Alla gara vera e propria verrà dunque affiancato anche un confronto di “Moped”, “preventivo” per recuperare prima del via dell’endurance una parte o tutta la dote di “peccati originali”, e durante la corsa delle moto, in alternanza con passaggio di testimone e su circuito dedicato.

 

Data

15 e 16 novembre 2014

 

Luogo

Varano de’ Melegari, Parma

 

Tutto sull’Iron King of Enduro

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

it Italian
X