Hell’s Gate Metzeler. 16/02/2013

Desert Logic Tunisia 2012. Diario del 24 novembre 2012
novembre 26, 2012
XMAS voucher FFasola
dicembre 14, 2012

Hell’s Gate Metzeler. 16/02/2013

Dieci anni d’Inferno per un posto nel paradiso dell’Enduro.

Hell’s Gate compie dieci anni e l’artiglio del Diavolo incide sulla roccia del Ciocco il disegno diabolico di un’edizione indimenticabile. È una promessa che suona come una condanna, ma da dieci anni chi sale a febbraio sulle creste gelate dell’Appennino non si aspetta nessuno sconto di pena, e nemmeno il purgatorio. Sa che il premio della notte è uno solo, riservato inequivocabilmente al migliore.

Lo sa, ma non resta a guardare le aquile volare in alto e lancia il coraggio oltre i propri limiti, per affrontare a viso aperto una sfida che da dieci anni è sinonimo di Enduro e di limite. Di limite dell’Enduro, vicino al quale c’è la verità. Ovvero, anche soltanto a esserci, quella della consapevolezza di aver fatto un passo avanti.

Hell’s Gate Metzeler 2013 promette cinicamente la festa mondiale dell’Enduro, nel parossismo agonistico di un evento che ha segnato la storia della disciplina lasciando conficcata in Toscana una pietra miliare. Su quella pietra, il segno evocativo e minaccioso dell’Artiglio del Diavolo.

Per la decima edizione del suo mefistofelico evento Fabio Fasola ha in serbo una sola, invariabile e non negoziabile novità: riportare, come ogni anno, l’Enduro alla sua forma più autentica, più pura. E anche più “cruda”.

La formula di Hell’s Gate Metzeler 2013 non cambia, così come non cambia il programma che tutti ormai si aspettano, ogni anno con maggiore trepidazione. Tutto in un sabato, il 16 Febbraio 2013. La gara di eliminazione al mattino. La pausa. La griglia di partenza delle 15:00. L’Inferno fino alla notte sul muro del gran finale: Hell’s Peak. Poi, finalmente, quel podio che vale una carriera per gli specialisti votati all’impossibile e nati su quella salita impossibile.

E per gli altri, tutti quelli che troveranno sbarrato il cancello che concede solo pochi transiti verso il paradiso dell’Enduro? Chiedetelo a chi c’è stato, a chi ha provato, a chi è tornato, una volta e quelle successive, per provare e sentire Hell’s Gate.

Il decennale, però, merita qualcosa di più, che non può andare oltre Hell’s Gate, naturalmente, ma che può stare lì attorno per celebrare la festa. È la festa di Hell’s Gate Metzeler, subito dopo e attorno al Podio. Di cui parleremo più Avanti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

it Italian
X